TimeLine Layout

settembre, 2019

  • 13 settembre

    Il limbo dopo la prigione

    “Sono nel 26imo anno qui, sono venuto con la borsa di studio, poi ho avuto difficoltà economiche.. ho iniziato a spacciare. Sono finito in galera, e una volta che entri lì, inizia un circolo vizioso. Quando è il momento di uscire, ti indicano la porta e dicono ‘quella è la …

    Read More »

maggio, 2019

  • 28 maggio

    La strada è per persone diverse

    Roberto è cresciuto per strada, anche il padre era un senzatetto, ed è fiero di non aver mai cagato in un bagno per anni. “Mi organizzo, uso una bottiglia, mica lascio sporco, per vivere in strada devi essere ben organizzato”. Ogni lunedì lo incontriamo, quando arrivano i volontari da Albano …

    Read More »
  • 13 maggio

    Sulla Juve, i migranti e la giovinezza andata

    Ma perchè tutti i richiedenti asilo sono juventini? Gianmarco è un ex giornalista sportivo, ci racconta i suoi mesi passati a Roma e la sua ultima esperienza in un ostello in cui venivano ospitati migranti. Per poi finire con un tocco di nostalgia su Roma.

    Read More »

aprile, 2019

  • 23 aprile

    Il tassista scultore e “i barboni”

    Matteo Volpati è un tassista, ma anche uno scultore, insieme al suo amico poeta Guido Lopardo, andiamo in giro di notte a Milano in taxi, parlando della fonte di ispirazione principale per entrambi, l’incontro con senzatetto. 

    Read More »
  • 12 aprile

    Io, giornalista in uno “stato canaglia” – sul treno per Mashhad, Iran

    Zahra è una giornalista iraniana, ha deciso di raccontare una storia per noi, filmando sul treno notturno che da Tehran l’ha portata per il capodanno iraniano (Nowruz) nella sua città, Mashhad. Nel 2002 il Brasile vinse la coppa mondiale FIFA per la quinta volta. L’Euro divenne la moneta corrente per …

    Read More »
  • 3 aprile

    Fiore scarlatto, musica tradizionale in stazione

    Una meravigliosa canzone della tradizione romana, interpretata dalla cantautrice Stefania Placidi, nel mezzo del caos di Roma Termini. “Su le porte de Roma ce sta scritto~ Gira quanto tu voi~ Ma qui t’aspetto”, recita la canzone, e un po’ è così per noi con Termini, “luogo dove Roma incontra il mondo”, dice …

    Read More »

marzo, 2019

  • 20 marzo

    Iole, italo brasiliana a Torino

    Iole è nata a Roma da una coppia italo-brasiliana, ma da poco è andata a vivere a Torino, dove l’abbiamo incontrata brevemente in stazione, a Porta Nuova. 

    Read More »
  • 14 marzo

    Con un prostituto a Termini

    A Termini, la prostituzione non è eclatante, ma è un segreto di Pulcinella. Ogni giorno decine di ragazzi trovano clienti attorno a Termini, per poi appartarsi altrove. Francesco Conte ha parlato con uno dei giovani prostituti di Termini, che conferma come la stazione sia in realtà un luogo di lavoro …

    Read More »
  • 4 marzo

    “Guadagno meno ora di quando avevo 22 anni”

    A volte da conversazioni casuali in stazione, vengono fuori riflessioni che ci accompagneranno nella vita, come in questo video, in cui parliamo di figli, lavoro e amore con una restauratrice che ha lasciato un lavoro fisso per andare a vivere a Roma con il suo fidanzato.

    Read More »

febbraio, 2019

  • 14 febbraio

    In stazione a Erevan, Armenia

    “Horovel” è un canto di lavoro, in cui “aravel” rappresenta il pezzo di terra non coltivata in cui ci si riposa dopo il lavoro, e “ho” serve a dare un ritmo ai lavoratori, ricordando loro il momento in cui potranno riporre gli attrezzi e riposarsi. Questa è la canzone che …

    Read More »