Home / Storie da Termini / Termini in 7 minuti

Termini in 7 minuti

Il 25 aprile del 2015 nasceva TerminiTV, con otto persone coinvolte, uno spazio sotto ai binari come luogo di incontro e tante belle prospettive: le storie del caffè sospeso, i ballerini di Termini Underground, e la creazione di un gruppo di amici che sarebbe durato nel tempo, fino al successo. 

Ahimè, le storie del caffè sospeso (un caffè in cambio di una storia) non sono risultate interessanti per le aziende di caffè contattate, e quindi niente budget. I ballerini di Termini Underground nel frattempo a Termini Underground non ci sono più, perchè Grandi Stazioni si è ripresa lo spazio dove i ragazzi si allenavano, sotto ai binari. E gli amici.. alcuni sono andati via da Roma, altri hanno trovato nuovi lavori, parecchi non ci provano neanche più a lavorare in questo ambito, e quindi il successo di TerminiTV (basta per me guardare le statistiche del sito) è durato pochi mesi. 

Eppure, anche senza spazio e senza gruppo, senza soldi e senza successo virale, il progetto va avanti, perchè nuovi e vecchi amici ancora collaborano, e il pubblico è partecipe. Prova ne sono i reading di poesia mensili al Caffè Fondi, accanto a Termini (il prossimo è il 16 maggio), quindi continuiamo la nostra personale lotta per la liberazione dal luogo comune della stazione come luogo malfamato e basta. Continuiamo la nostra lotta di inclusione nella narrazione di chi viene narrato solo in quanto straniero, barbone o altro. Noi raccontiamo tutti, e continueremo a farlo.

Buon 25 aprile,

Francesco Conte

Check Also

Addio Termini Underground

Per una decade è stato un luogo di incontro e apprendimento per ballerini e giovani …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *