Home / Storie da Termini / Cittadinanza per Sirine

Cittadinanza per Sirine

Sirine è una giovane boxer di San Prisco, in Campania, ma è nata in Tunisia e per questo non ha ancora la cittadinanza italiana. Sirine Charaabi fa parte di un invisibile milione di persone nate o cresciute in Italia, gli #italianisenzacittadinanza, italiani de facto, ma ancora non di diritto. Arrivata in Italia a soli due anni, Sirine si è dedicata alla boxe con passione, tanto da avere addirittura difficoltà a trovare atlete disposte a sfidarla. Sono poche le donne in Italia a fare boxe, eppure ben 47 sono nella stessa situazione di Sirine, anche se “la tigre tunisina” sembra non avere rivali in Italia. E in Europa e nel mondo? Lo sapremo solo quando la cittadinanza italiana le permettere di partecipare e rappresentare l’Italia, anche se nata in Tunisia. Qui potete firmare la petizione per sostenere la sua richiesta. Fatelo subito e condividete, perchè gli Europei di boxe sono già alle porte, il 2 luglio a Sofia, in Bulgaria.

video: Fran Atopos

 

Check Also

Cosa amo, e cosa non mi piace di Roma

Miguel è spagnolo e lavora alla Reale Accademia di Spagna come storico dell’arte e curatore. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *