Home / Storie da Termini / Cosa amo, e cosa non mi piace di Roma

Cosa amo, e cosa non mi piace di Roma

Miguel è spagnolo e lavora alla Reale Accademia di Spagna come storico dell’arte e curatore. TerminiTV l’ha incontrato alla stazione Termini, dopo averlo conosciuto nell’ambito di A Ghost City (domani l’ultima passeggiata), un progetto a cura del collettivo Stalker, Nation 25 e proprio TerminiTV, in cui esploriamo Roma di notte fino all’alba. Miguel infatti ha aperto le porte dell’Accademia di Spagna per noi nel primo appuntamento di A Ghost City, e quindi abbiamo pensato di intervistarlo per il progetto Ymobility, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, in cui si parla di mobilità europea. 

video: Fran Atopos

Check Also

Dalla Moldova all’Italia

“Non è facile stare ad accudire qualcuno qui in Italia, quando tua madre sta morendo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *