Home / Storie da Termini / “Il terrorismo è l’arma dei deboli”, il geopolitico Alessandro Politi a Termini

“Il terrorismo è l’arma dei deboli”, il geopolitico Alessandro Politi a Termini

“Calma e sangue freddo”, ci diceva nella sua prima intervista Alessandro Politi, esperto di geopolitica conosciuto nel mondo. E di mondo parliamo anche questa volta, di come il terrorismo sia un’arma tutt’altro che efficiente per raggiungere degli scopi concreti. Ascoltiamolo e rifiutiamo la paranoia che coglie molti – comprensibilmente – all’indomani degli attacchi di Parigi (e di Beirut, a cui invece sembriamo, per l’ennesima volta, non dare importanza).

Check Also

Cosa amo, e cosa non mi piace di Roma

Miguel è spagnolo e lavora alla Reale Accademia di Spagna come storico dell’arte e curatore. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *