Home / Storie da Termini / “Il terrorismo è l’arma dei deboli”, il geopolitico Alessandro Politi a Termini

“Il terrorismo è l’arma dei deboli”, il geopolitico Alessandro Politi a Termini

“Calma e sangue freddo”, ci diceva nella sua prima intervista Alessandro Politi, esperto di geopolitica conosciuto nel mondo. E di mondo parliamo anche questa volta, di come il terrorismo sia un’arma tutt’altro che efficiente per raggiungere degli scopi concreti. Ascoltiamolo e rifiutiamo la paranoia che coglie molti – comprensibilmente – all’indomani degli attacchi di Parigi (e di Beirut, a cui invece sembriamo, per l’ennesima volta, non dare importanza).

Check Also

Fiore scarlatto, musica tradizionale in stazione

Una meravigliosa canzone della tradizione romana, interpretata dalla cantautrice Stefania Placidi, nel mezzo del caos …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *